ANNO DI PROVA PERSONALE DOCENTE

06/11/2013

mt

Nella C.M. n.196  del  2/02/2006 e nella nota del 29 febbraio 2008, prot. n. 3699 aventi per oggetto l'anno di formazione dei docenti, il MIUR  afferma che chi ha ottenuto il passaggio di ruolo o di cattedra di cui all' art 10 commi 1 e 5 del CCNL 23 luglio 2003, non è tenuto a frequentare l'anno di formazione, di cui all'articolo 440 del Decreto legislativo n.297/94, e che lo stesso anno di formazione va effettuato una sola volta nel corso della carriera.

Pertanto, il  docente che ha ottenuto il passaggio di ruolo, non deve avere nessun tutor, non dovra' seguire le attività di formazione, redigere nessuna tesina perché non si dovrà sedere davanti al comitato di valutazione in quanto l' anno di "formazione", che ha già espletato e che si svolge una sola volta nella carriera, ha già compreso tutto questo .

Il Dirigente, quindi, una volta constatato che il docente ha prestato servizio per almeno 180 giorni dovra' emettere il decreto di conferma in ruolo.

Invece il docente che ha ottenuto il solo passaggio di cattedra, che non implica quindi il passaggio in ruolo, non e' tenuto ad effettuare nulla, ne' formazione ma neanche la prova dei 180 giorni di servizio.